Presentazione di Degas, capolavori dal Musée d'Orsay Stampa
Giovedì 09 Agosto 2012 18:04

Edgar Degas in mostra a Torino

Palazzina della Promotrice delle belle arti dal 16 Ottobre al 27 Gennaio 2013 

L'accordo fra il Musée d'Orsay, la Casa Editrice Skira ed il Comune di Torino ha permesso di realizzare  uno degli eventi artistici più importanti dell'anno.

A Torino, provenienti dalle ricchissime raccolte del Museo francese, saranno in esposizione decine di opere che documentano e permetteranno di ripercorrere l'intera carriera di Edgar Degas, pittore e scultore di origine italiana che è stato uno dei principali protagonisti della pittura francese della seconda metà dell’Ottocento. La formazione artistica ricevuta e l'influenza della pittura classica che aveva studiato durante il lungo soggiorno in Italia ne fece sempre, insieme a Renoir, un impressionista sui generis, per quanto avesse condiviso gli ideali della pittura realizzata en plein air.

La differenza fra Degas ed il movimento che si identifica soprattutto nell'esperienza di Monet sta nei richiami classici che non gli consentirono mai una completa adesione alla nuova maniera. Del resto, rispetto agli altri impressionisti, Degas disponeva di risorse tecniche più ampie, che gli permisero di lasciare un segno significativo nell'arte del suo tempo non solo per la pluralità dei temi affrontati ma anche dei mezzi con i quali portò a compimento i suoi ideali artistici, ricorrendo persino, negli ultimi anni della sua lunga carriera, alla fotografia, che considerò un utile complemento alle risorse della vista.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 30 Ottobre 2012 23:54