Fabio Giorgio Salvi un nuovo associato PDF Stampa E-mail
Domenica 24 Gennaio 2016 15:32

Il Movimento Arte del XXI Secolo dà il benvenuto allo scultore genovese Fabio Giorgio Salvi, un maestro del legno. I quali maestri del legno si dividono in due categorie, quelli che lo aggrediscono sbozzando dal tronco la figura desiderata e coloro che invece, tenendo conto che il loro è un materiale vivo, preferiscono prendere atto della conformazione del pezzo sul quale decidono di operare e ne seguono le linee adattando le idee al materiale o addirittura, come spesso accade a Salvi, si fanno suggerire una soluzione artistica. Anche se talora non se ne rendono conto, tali modellatori del legno sono gli epigoni di Marcel Duchamp, il quale sosteneva la facoltà dell’artista di creare un’opera d’arte col solo apporre la propria firma a qualsiasi oggetto. Se è vero che l’artista genovese può essere considerato un lontano seguace del maestro francese, il suo modo di proporsi come sculture è molto sfumato e rappresenta un buon compromesso tra l’estremismo duchampiano e l’aggressore di tronchi. Infatti segue quanto la forma del legno prescelto gli suggerisce, ma interviene più o meno discretamente nel modellare, completare e polire il pezzo. Molto spesso crea lavori di carattere combinatorio assemblando o sovrapponendo particolari anche di essenze diverse in modo da ottenere manufatti di lieve policromia sfruttando il loro colore naturale. La disponibilità di una cultura classica gli consente anche di elaborare titoli allusivi che in qualche occasione, oltre ad esplicitarne i contenuti, arricchiscono i suoi prodotti di fattori allusivi. Appartiene a questa categoria il lavoro forse più ambizioso della sua produzione, il monumentale ″Laocoonte″, mentre per contrapporgli una creazione di aggraziato minimalismo la memoria corre a ″Giurassico″, un dinosauro di snelle e, si può dire?, aggraziate forme.

Benvenuto, Fabio Giorgio

Aldo Maria Pero, Gennaio 2016

Ultimo aggiornamento Domenica 24 Gennaio 2016 15:35
 

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online