Vittorio Patrone espone nella Biblioteca di Spotorno PDF Stampa E-mail
Martedì 05 Agosto 2014 17:28

Personale di Vittorio Patrone presso la Biblioteca Civica "Camillo Sbarbaro" di Spotorno  dal 4 al 16 agosto 2014

La produzione pittorica di Vittorio Patrone è caratterizzata da un forte empito emotivo e da una notevole felicità espressiva. Il fattore emotivo nasce dal carattere del personaggio, pacato e generoso, che reagisce con affranta pena alle brutture e alle assurdità del mondo in piena negazione dell'antica affermazione retorica secondo la quale la storia sarebbe maestra di vita. In realtà, sin dai secoli in cui l'agire dell'uomo è documentato da testi scritti rileviamo l'inarrestabile tendenza alla violenza, alla sopraffazione, ad delitto. Poche anime nobili sono solo isole in un oceano di male.

La riflessione su questo contesto di male e di dolore ha indotto Vittorio Patrone ad estraniarsi, almeno in alcuni momenti felici della sua vita, dalla realtà e a rifugiarsi nel sogno, che è consolazione e speranza. Consolazione che nasce dal delineare universi lontani e speranza che essi siano migliori della miserabile Terra sulla quale vive.

Nel suo astratto sognare emergono momenti in cui comunque prevale il dolore, trascritto in tele a tinte scure, talora in una monocromia affidata alla combinazione di nuances di grigi, alternati ad altri in cui il suo desiderio d'irenismo universale si traduce in splendide combinazioni di colori che hanno da sempre affascinato i visitatori delle sue mostre.

Aldo Maria Pero, Agosto 2014

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Agosto 2014 17:38
 

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online