Villa Cambiaso - dal 18 al 26 settembre 2010 PDF Stampa E-mail
Giovedì 31 Marzo 2011 19:50

 

 

Villa Cambiaso, nelle intenzioni di Giacomo Corti, avrebbe dovuto essere la sede del Movimento, ma non è stato possibile raggiungere un accordo in questo senso perché il proprietario, che pure all'inizio aveva manifestato l'intenzione di partecipare all'impresa, quando si è reso conto che essa non era speculativa, si è tirato indietro. Non potevamo certo snaturare il nostro lavoro trasformandoci in una  associazione con intenti di lucro. Ci accontentammo allora di una più modesta sede in attesa di tempi opportuni. Non è del resto la sontuosità dell'edificio a conferire lustro al lavoro compiuto ma la sua efficacia.

Tra il 18 e il 26 settembre 2010 si è svolta la mostra con la quale il Movimento, dopo due anteprime, si è ufficialmente costituito riunendo oltre sessanta Artisti provenienti da tutta la penisola: sembrava la celebrazione anticipata dell'Unità d'Italia.

Quasi tutti i partecipanti si sono dichiarati soddisfatti dell'esito conseguito al di là delle frasi di circostanza e si sono complimentati per l'allestimento, curato da Licinia Visconti.. C'erano purtroppo anche dei difetti, ad esempio nel rapporto fra il numero, del tutto imprevisto, di opere e lo spazio disponibile, ciò che non ha permesso di creare una suddivisione fra lavori d'ispirazione astratta e altri legati ad una forma di naturalismo. Questa circostanza ha provocato una perdita dolorosa, quella di un Artista che ha preferito abbandonare molto garbatamente il Movimento ritenendo che il contorno non fosse tale da collocare in un contesto adatto le sue opere. Possiamo dire che è stato troppo precipitoso. Con gli Artisti che già allora erano interessati alle nostre iniziative e con gli altri che si sono aggiunti con lo stesso intento stilistico è ora possibile organizzare personali e mostre tematiche garantendo ad esse una maggior omogeneità; tutte iniziative previste nel 2011.

Mentre stiamo programmando la stagione, il nostro impegno è rivolto al miglioramento della Rivista per imporla come strumento di cultura e di estrema visibilità in ogni sede a vantaggio dei nostri aderenti. Citiamo alcuni degli articoli compresi nel prossimo numero per dare un'idea del percorso che stiamo intraprendendo: Arte e cultura nella Parigi di fine secolo, la prima parte di una storia della Pittura italiana del Novecento, la prima parte di una Storia dell'Islam, un argomento di grande attualità, Il Duomo di Monreale per la rubrica "Monumenti antichi", l'inizio di una Storia della pittura contemporanea, un primo intervento sulla Storia del cinema, un altro sulla Storia dell'opera lirica e molti altri àmbiti culturali saranno affrontati. Miriamo a fare in modo che tutti i lettori trovino almeno un articolo di loro interesse.

Ultimo aggiornamento Giovedì 31 Marzo 2011 19:52
 

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online