AURELIA TRAPANI ....E LA RICERCA CONTINUA. Una personale PDF Stampa E-mail
Martedì 09 Aprile 2013 18:26

 

Sabato 6 aprile nella Galleria Arte del XXI Secolo si è tenuta l'inaugurazione della personale Aurelia Trapani…e la ricerca continua dedicata all'artista savonese che in questa occasione ha esposto ben 64 opere quasi tutte realizzate nel fecondo periodo che va dall'inizio del 2012 ai primi mesi dell'anno successivo. Si tratta di un tempo assai breve durante il quale la forza creativa dell'artista ha raggiunto un grado di concentrazione inedito, forse stimolato dalla novità e dalle difficoltà poste dal nuovo materiale affrontato, la ceramica. Se quest'affermazione corrisponde a verità, mai novità è stata più proficua. I 21 tondi e la piastrella in ceramica esposti mostrano infatti un'artista che, pur fedele alla propria storia, ha saputo conferire novità d'accenti, una genuina vena poetica e una felicità realizzativa degna di un'esperta e non di una neofita.

In realtà il problema è posto in modo superficiale perché Aurelia Trapani ha trasposto sulla terra quello che un tempo aveva affidato alla tela. Quel che è veramente cambiato è la maggior disinvoltura impiegata, quasi che ella si sia sentita più libera nel seguire certe declinazioni del pensiero cui la sua tradizione sembrava aver posto un freno, quasi un imbarazzo, nel cambiare. Qui invece assistiamo ad un volo di novelle istanze rappresentative, come testimoniano alcune vaghe atmosfere espressioniste o addirittura astratte che hanno un solo timido precedente nei Fondali marini di un tempo.

Naturalmente, se l'accento cade sulle novità di materiali e di stile, non possiamo trascurare l'imponente corpus dei quadri ad olio che, realizzati quasi tutti fra il 2010 e il 2013, presentano una sontuosa sintesi dei risultati raggiunti da un'artista nella sua piena  maturità di stile e di pensiero.

Degna della pittrice e delle sue opere l'accoglienza del folto pubblico presente, che ha applaudito con vivo apprezzamento la commossa presentazione di Sergio Giuliani, il quale, oltre ad illustrare il patrimonio d'immagini che sorrideva dalle pareti, ha sinteticamente tracciato i caratteri della vicenda artistica di Aurelia Trapani, un'artista che ormai appartiene alla storia della pittura savonese anche se i lavori esposti fanno concludere che con questa mostra sia terminata solo la splendida ouverture di un'opera ancòra da comporre.

[Aldo  Maria Pero, Aprile 2013]

Ultimo aggiornamento Venerdì 07 Giugno 2013 07:49
 

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online