Milano e Savona in Arte mostra in corso in Galleria PDF Stampa E-mail
Domenica 10 Febbraio 2013 22:32

 

Allestita come primo risultato della collaborazione avviata dal Movimento con la Galleria Sabrina Falzone, una delle migliori di Milano, questa mostra in due tappe è giunta a Savona, dove si concluderà dopo il successo meneghino.

Si tratta di un gruppo di quindici artisti di valore, che nel loro complesso rappresentano quasi tutte le attuali tendenze artistiche. Come ha finemente osservato la Dott.ssa Falzone nel presentarli a Milano, i visitatori sono stati attratti dalla delicatezza di tratto di Marzia Bellesso e di Stefano Broli nel loro omaggio alle bellezze naturali mentre un linguaggio più tradizionalista caratterizza il lirico abbandono di Silvano Crespi. Inedite prospettive increspano l'orizzonte pittorico di Paul De Haan, che si serve delle potenzialità espressive della luce per trasformare la tela in una sorta di sfondo scenico. Nel rifarsi all'esperienza di Giacometti e di Picasso, i due aerei bronzi di Won Lee percorrono un lungo cammino à rebours che conduce ad esperienze etrusche e nuragiche mentre sono del tutto escluse ascendenze orientali.

«Suggestivi dialoghi della forma» suggeriscono le opere di Roberto Bergonzo, caratterizzate da un'ispirazione di carattere geometrico. Come De Haan, anche Novella Bellora si dedica alla natura morta mostrandosi brillante interprete di un severo formalismo espressivo.

Protagonisti di un astrattismo con risultati che porta questo stile verso le sue  conseguenze estremi sono Mirko Cervini e Giuseppe Scoccimarro, che mostra di aver assimilato e sintetizzato il lungo dibattito su tale stile espressivo.

Vibranti di empiti a malapena controllati, in difficile equilibrio tra espressionismo e iperrealismo, i lavori della pittrice e scrittrice Buci Sipelsa sono fatti per imprimersi nella memoria dei visitatori e si pongono in netto contrasto stilistico con le levigate atmosfere di Poetisma.

Il mondo delle savane e dei grandi felini è l'ambiente in cui si muove attualmente Maria Dutina, autrice di un quadro raffigurante una coppia di leoni dall'aria affettuosa e mansueta, una sorta di idillio tra grandi felini, mentre più inquietante è il bellissimo leopardo.

Interessante risulta la pittura digitale di Orsola Fabozzi, mentre Giulia Del Serio propone un'indagine sulla «poetica della forma». Maurizio Giunti si segnala per la pacata ironia di un fare pittorico caratterizzato da grande originalità. Più articolata e meno formalmente rifinita la proposta artistica di Nadia Marina Conti, un'artista in continua evoluzione tematica e costruttiva.

Trenta opere dalle quali ci distaccheremo a malincuore.

[Aldo Maria Pero, Febbraio 2013]

Ultimo aggiornamento Martedì 12 Marzo 2013 17:03
 

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online