FIRENZE - CASA DI DANTE "Omaggio al divin Poeta" Rassegna d'arte contemporanea 2020 Stampa
Sabato 18 Gennaio 2020 19:58

Il Movimento Arte del XXI Secolo presenta nelle sale della Casa di Dante diciassette artisti che vanno da una promettente giovinezza ad un comprovato valore: presente e passato proiettati verso il futuro perché, come ebbe a dire Bertolt Brecht nel corso di un lungo intervento pubblico che sono costretto a sintetizzare, lo spirito dell’arte è diverso dalla filosofia di Parmenide di Elea, che negava l’esistenza del passato e del futuro in favore del solo presente. L’arte, infatti, e qui posso citare, «contiene l’insegnamento del passato per donarlo, ricco di nuova linfa, alle generazioni che verranno».

Gli artisti, pittori e scultori, che onorano con le loro opere questa rassegna fiorentina, si inseriscono nel primo appuntamento del ciclo di mostre che abbiamo intitolato ″Arte Contemporanea e Storia″, la storia essendo fornita dalla città che li ospita, fulgida gemma del Rinascimento.

Lasciata Firenze, la mostra si trasferirà in uno storico palazzo di Venezia per prendere parte alla prima tappa del ciclo ″Arte Contemporanea e Musica″. Infatti, nella splendida Sala degli specchi di Palazzo Zenobio le bellezze estetiche si uniranno allo splendore dei suoni del Concerto di apertura tenuto dal Duo Guarneri, formato da due musicisti di fama internazionale: il violoncellista Giorgio Fiori e il violinista Enzo Ligresti.

Secondo il curatore, Prof. Aldo Maria Pero, qualsiasi paragone diretto fra arti figurative e musica è ozioso, ma è vero che queste due espressioni dello spirito sono fra loro intimamente legate dal fatto di essere le uniche universali. Per essere intese non chiedono infatti né cultura né conoscenze linguistiche, ma solo occhi, orecchie e, se vogliamo, cuore.

Mostra Firenze Omaggio al divin Poeta 2020

 

Ultimo aggiornamento Sabato 18 Gennaio 2020 20:06