Demicheli Maria Pia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 05 Luglio 2013 23:54

 

Un simpatico vezzo diffusosi negli ultimi anni, e forse abusato, consiste nel parlare del mondo di questo o di quell'artista, ma in questo caso di può davvero parlare del "Mondo di Maria Pia" tanto la sua produzione è caratterizzata da forte spirito unitario, una forza operante che rispecchia non soltanto la vis pingendi dell'artista genovese ma anche i suoi interessi di donna attenta al sociale, ai diseredati e alle atmosfere nelle quali il lusso e l'opulenza di certe ambientazioni si oppongono in vibrante contrasto alla miseria che le circonda. Nel suo realismo Maria Pia si rende tuttavia conto di come sia difficile rimediare alle differenze e alle ingiustizie ed è a questo punto che si muove in lei l'anelito ad un mondo posto al di là degli umani travagli, alla fastosità del quale fanno da contorno giardini di esotica bellezza, cieli e creature che sembrano creare una sorta di giardino dell'Eden capace di superare i contrasti in un'atmosfera densa di colori e di suggestioni trasfigurata in brividi metafisici. Solo un'interprete di superiore sensibilità poteva illustrare il mondo di Maria Pia, che ha trovato il suo mentore ideale in Licinia Visconti, qui alla seconda prova della sua serie di "Omaggi" a grandi artisti.

 [Aldo Maria Pero, Luglio 2013]

Ultimo aggiornamento Sabato 06 Luglio 2013 00:22
 

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online