Rosa Maria Scala una nuova associata PDF Stampa E-mail
Mercoledì 01 Maggio 2013 10:50

Il Movimento Arte del XXI Secolo porge il benvenuto a Rosa Maria Scala riconoscendo in lei significative caratteristiche di originalità e di compiutezza tecnica. L'artista loanese offre infatti un originale contributo alla cosiddetta "arte povera", che nella sua interpretazione trascura la banale tendenza ad affastellare oggetti di ogni genere in uno spazio determinato per innalzare le proprie creazioni al livello di un autentico slancio decorativo. Rosa Maria Scala ha infatti una componente "povera", ossia teloni antichi di mare e di terra in parte utilizzati in passato da suo padre, maestro d'ascia, ed in parte recuperati in angoli dimenticati, umiliati dall'oblio in cui erano stati accantonati. Ma su tale supporto, su tale materiale di scarto, prende il volo la sua fantasia che nei segreti segni di una pittura altamente evocativa ed intensa ad onta della sua astratta soluzione stilistica pare resuscitare la vita dei suoi teloni, teloni di mare e di terra, evocanti profondità marine o voli di gabbiani, odore di carbone o di legna.

Figlia equanime, la Scala ha tributato tanto un omaggio al padre nel recupero dei suoi strumenti di lavoro quanto alla madre, figurinista di talento, dando vita in suo onore ad affascinanti dame che nobilitano con la loro bellezza l'umiltà dei materiali utilizzati per allestirle con un'eleganza degna dei fasti del passato.

Benvenuta, Rosa Maria.

 [Aldo Maria Pero Aprile 2013]

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Maggio 2013 17:16
 

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online