Movimento Arte del XXI Secolo - Benvenuti nel nostro Sito!
Vincitori del XVI Gran Premio Città di Savona NIENTE DA DICHIARARE PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Giugno 2017 11:47

Conclusa la premiazione dei vincitori del XV Gran Premio in una Mostra organizzata nella splendida Torre Esagonale di Santo Stefano al Mare, abbiamo il piacere di comunicare l’esito del XVI Gran Premio Città di Savona, stilato dai membri della Giuria composta dai seguenti Professori di Storia dell’Arte:

Solange de la Penière, ex-docente dell’Università della Sorbona, Parigi

Guanella Soroyan Hazan, ex-docente dell’Università di Berkeley

Erika von Olbrenstein, ex-docente della Freie Universität di Berlino

Justus van der Veghe, ex-docente dell’Università di Lovanio

Peter Jamestown, ex-docente dell’Università di Cambridge

 

1° - Anna Scopece (Darvin) – Romantici

2° - Annamaria Adessi – Der Einzige und sein Eigentum

3° - Graciela Elizalde – Rosso 3

Le motivazioni

 

Prima classificata – Anna Scopece

La Giuria ha particolarmente apprezzato l’adesione del lavoro di Anna Scopece al tema proposto con le figure dei due innamorati che rinunciano alle parole, sostituite dal calore dell’abbraccio. Le loro acconciature e le stilizzate silhouettes li trasferiscono in un mondo in cui la favola sembra superare la realtà conferendo valori universali ad un gesto privato. La falce di luna di provenienza mesopotamica accentua un senso di astrazione sentimentale. 

 

Seconda classificata – Annamaria Adessi

La Giuria ha tenuto in molta considerazione il valore dell’opera, che reca un elevato contenuto di denuncia sociale riuscendo a rappresentare con una immagine al tempo stesso allusiva e pregnante le disparità di condizioni che affliggono l’umanità nella crescente ingiustizia distributiva della ricchezza che domina il mondo, avviato verso oscure prospettive. Notevole l’ovalizzazione della sintassi distributiva dello spazio e le dita rapaci che dominano la scena. 

 

Terza classificata – Graciela Elizalde

La Giuria ha giustificato il Terzo premio attribuito all’argentina Graciela Elizalde con l’essenzialità di una concezione artistica che, pur inserendosi in ambito astratto, ha conservato l’evidenza di un pensiero espresso con il ricorso ad armoniche corrispondenze interne di rara eleganza. Alla pulizia formale corrisponde la felice combinazione dei colori che conferiscono alla tela il sottile fascino di un’opera realizzata con totale compiutezza.

 

Ai vincitori vanno i nostri più vivi complimenti per il brillante risultato conseguito

Rivolgiamo analogo plauso a tutti i partecipanti poiché con le loro opere hanno garantito al XV Gran Premio un notevole livello qualitativo, ciò che giustifica sul piano artistico la validità della formula

 Ricordiamo ai primi classificati che il premio loro riservato, ossia la partecipazione ad una mostra collettiva, avrà luogo dal 1° o dal 2 (preciseremo per tempo) al 14 luglio nella Torre Saracena di Santo Stefano al Mare con il patrocinio del Comune e della Società Dante Alighieri.

Gli altri partecipanti al XV Concorso potranno, se lo desiderano, esporre due opere al costo simbolico di 100 euro più 70 per il trasporto A/R

 

Aldo Maria Pero, Presidente                                        

Licinia Visconti, Direttore Artistico

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Giugno 2017 14:44
 
Variazioni su astrattismo e surrealismo - video dell'inaugurazione a Santo Stefano al Mare - presentazione di Aldo Maria Pero PDF Stampa E-mail
Giovedì 01 Giugno 2017 13:03

 

Licinia Visconti ha filmato la presentazione del vernissage della mostra allestita dal Movimento Arte del XXI Secolo nella Torre Saracena di Santo Stefano al Mare e ha colto lo spirito di queste occasioni. Folto il pubblico, presenti alcuni degli artisti che espongono nel quadro di una manifestazione intitolata ″Variazioni su astrattismo e surrealismo″, il Prof. Aldo Maria Pero ha a lungo parlato della situazione delle arti figurative nel primo scorcio del Terzo Millennio sottolineando il fatto che gli artisti si rendono conto di far parte di un’élite di privilegiati perché sanno inventare, creare e possiedono i mezzi per dar corpo al loro ricco mondo di pensieri razionali e di irruzioni sentimentali; ma sono anche consapevoli che troppa gente non li comprende, che molti sono indifferenti ad ogni suggestione artistica. Di qui nasce il disappunto e la frustrazione, che trovano consolazione quando possono vedere le opere dei colleghi, apprezzarle o criticarle, parlare con loro e avvertire con senso fraterno di vivere tutti in una landa isolata. Ma sono orgogliosi, coraggiosi e pervicaci, spesso geniali, nella consolante certezza di aver fatto tutto il possibile per illustrare l’arte loro.

Ultimo aggiornamento Giovedì 01 Giugno 2017 14:23
 
Mostra a Santo Stefano al Mare - Variazioni su astrattismo e surrealismo PDF Stampa E-mail
Giovedì 01 Giugno 2017 11:45

 

This content requires Flash Player!
To view this content, JavaScript must be enabled, and you need the latest version of the Flash Player.
Download Adobe Flash Player now!

Torre Saracena – Santo Stefano al Mare

27 Maggio – 9 Giugno 2017

La Mostra ?Variazioni su Astrattismo e Surrealismo?, organizzata dal Movimento Arte del XXI Secolo ha visto la partecipazione dei seguenti undici artisti, provenienti da varie regioni Italiane, dalla Calabria al Veneto:

Rosanna Balzarini, Milvia Bortoluzzi, Liana Galeotti Mazzoleni, Cesare Garuti, Mauro Gavazzi, Paolo Iantaffi, Giovanni Antonio Mocchi, Franco Paletta, Massimo Paracchini, Piero Ramero, Fabio Massimo Ulivieri.

Gli aderenti hanno rappresentato in modo esemplare le grandi anime dei due movimenti artistici che, dopo aver profondamente segnato le vicende delle arti figurative nel Novecento, continuano a contrassegnare con inesausta vitalità le declinazioni del presente.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 01 Giugno 2017 11:55
 
"Variazioni su astrattismo e surrealismo" inaugurazione della mostra a Santo Stefano al Mare (IM) PDF Stampa E-mail
Lunedì 29 Maggio 2017 11:41

Sabato 27 maggio nella Torre Saracena di Santo Stefano al Mare in provincia di Imperia il prof. Aldo Maria Pero ha presentato ad un folto pubblico gli artisti che prendono parte alla manifestazione indetta dal Movimento Arte del XXI Secolo in collaborazione con la locale Associazione Culturale ″Il Timone″. Dopo il saluto del Sindaco e della Presidentessa de ″Il Timone″, il prof. Pero ha illustrato le ragioni della manifestazione e ha fatto alcune considerazioni sullo stato attuale dell’arte per poi commentare insieme al pubblico i quadri degli espositori, in parte presenti, come Giovanni Antonio Mocchi e Massimo Paracchini, vincitori di un Concorso indetto dal Movimento. Le tele di Rosanna Balzarini, un saggio di astrattismo molto curato nella sua disposizione a trittico; le due opere di Milvia Bortoluzzi, dal vago tocco surrealistico; le ispirate vedute di Piero Ramero; la misteriosa astrazione lunare di Liana Galeotti Mazzoleni; gli omaggi di Cesare Garuti a Keith Haring; il mobile spirito di Fabio Massimo Ulivieri che ha celebrato la scomparsa della realtà in un volo metafisico; le sette opere di Paolo Iantaffi, un plurimo saggio di buona tecnica; le due ardite creazioni di Franco Paletta, che in due creazioni in acciaio ha celebrato il vuoto fisico e spirituale; la traduzione del mondo in simboli e in mitografie primigenie offerta da Mauro Gavazzi: questo è quanto potranno ammirare sino al 9 giugno i visitatori della mostra.

Torre Saracena, Lungomare D’Albertis 4 – Santo Stefano al Mare – Tutti i giorni 15.30-19.00

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Maggio 2017 13:04
 
Santo Stefano al Mare - Variazioni su Astrattismo e Surrealismo PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Maggio 2017 09:54

In questi ultimi anni si è evidenziata una dicotomia nelle fortune degli artisti: da un lato stanno coloro che per diverse ragioni ed occasioni sono riusciti ad ottenere l’appoggio di banche e fondazioni, il che ha loro consentito di emergere nel generale contesto artistico; dall’altro si collocano i molti che non hanno goduto delle stesse chances con le stesse gratificazioni, pur vantando spesso capacità pari o addirittura superiori ai colleghi più famosi. Così assistiamo alla parallela presenza di costose installazioni o fantastici allestimenti e della normale produzione di gran parte degli artisti operanti in questa particolare temperie culturale. E dobbiamo anche prendere atto che molti artisti sono ritornati a ragionare in termini non più di fantasia ma di bravura tecnica. Infatti stiamo assistendo ad un generale ripensamento degli stili del passato cui si fa ritorno con matura consapevolezza. I ritorni stanno costellando i cataloghi delle mostre con sempre più numerosi neo: neofigurativismo, neoastrattismo, neosurrealismo e così via.

Superata la stantia querelle fra impressionismo ed astrattismo, questa mostra ripone il suo principale pregio nella proposta espositiva di undici artisti che sono schierati nei due campi. La loro pittura e il loro modo d’intendere la scultura costituiscono un gesto consapevole circa la natura stessa delle arti figurative e circa il fatto che, con le dovute reinterpretazioni, il passato può essere raffigurato nel presente e proiettato verso il futuro.

La mostra nasce con il generoso sostegno dell’Associazione Culturale ″Il Timone″ e l’amichevole disponibilità dell’Amministrazione di Santo Stefano al Mare, che ringraziamo.

Contrariamente a quanto in un primo tempo annunciato, l’inaugurazione avverrà sabato 27 maggio alle 18.00 e proseguirà sino al 9 giugno con apertura tutti i giorni dalle 15.30 alle 19.00.

La presentazione è a cura di Aldo Maria Pero mentre gli apparati sono firmati da Licinia Visconti.

Santo Stefano al Mare, Torre Saracena, Lungomare Cap. D’Albertis 4

 

Mostra Variazioni su astrattismo e surrealismo

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Maggio 2017 11:20
 
Partecipanti del XVI Gran Premio Città di Savona - NIENTE DA DICHIARARE PDF Stampa E-mail
Sabato 20 Maggio 2017 12:20

Si è concluso il XVI Gran Premio Città di Savona, che ha visto la presenza di ventisette artisti di ogni parte d’Italia. Il tema, ″Niente da dichiarare″, era intrigante e scherzoso ed è stato variamente interpretato dai partecipanti che ne hanno sottolineato l’essenza dialettica.

Il livello artistico è risultato, come sempre, rilevante e la pluralità degli stili ha arricchito di diversi accenti la manifestazione che, superato il traguardo delle quindici edizioni, si avvia a ad assumere una presenza di riguardo nell’ambito di questo genere di manifestazioni.

Nei prossimi giorni la Giuria emetterà il proprio parere e stabilirà quali sono i vincitori cui sarà offerta in premio la partecipazione ad una mostra. Intanto, il 26 maggio nella Torre Saracena di Santo Stefano al Mare si inaugurerà la mostra premio offerta ai primi tre classificati del Concorso precedente.

A tutti coloro che hanno contribuito al successo della manifestazione va il nostro grazie e un arrivederci al prossimo appuntamento.

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Maggio 2017 12:30
 
XVI Gran Premio Città di Savona - NIENTE DA DICHIARARE PDF Stampa E-mail
Martedì 28 Febbraio 2017 14:44

″Niente da dichiarare″ è un titolo che deve essere spiegato. Infatti esso fa riferimento all’atteggiamento normalmente assunto dagli artisti nei confronti delle loro opere. «Non ho niente da dichiarare -essi affermano- perché i sentimenti che sostanziano le mie opere sono indicibili e spesso sono il primo ad esserne sorpreso». Sono disposti tuttavia ad accettare il dialogo su molti aspetti del loro lavoro, ma non sulla sua intima sostanza. Ad essere chiamati a leggere, a comprendere e ad approfondire un quadro nel suo nucleo centrale sono pertanto gli appassionati d’arte e i critici. In questo senso, lo diceva Fernand Léger, gli autori finiscono per diventare compiacenti vittime di collezionisti e specialisti d’arte.

Attendiamo molte opere da studiare, commentare e proporre all’attenzione di un vasto pubblico.

XVI Gran Premio Citta di Savona

 

CLICCA QUI PER ENTRARE

 

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Febbraio 2017 15:39
 
Savona - "Mille idee, mille colori" video della mostra PDF Stampa E-mail
Domenica 30 Aprile 2017 14:13

Nella sala mostre ″Pier Luigi Nervi″ nel Palazzo della Provincia di Savona il Movimento Arte del XXI Secolo ha realizzato un’esposizioni con quattro pittori di grande rilievo artistico. Paolo Iantaffi e Vittorio Patrone hanno realizzato due personali mentre Paola Bradamante e Mariella Perrotta hanno illustrato la sala con le loro creazioni, quasi un punto esclamativo sul contesto. Licinia Visconti ha provveduto a fotografare tutte le opere e a creare un video che ha esaltato i colori e le virtù tecnico-fantastiche degli espositori. Nelle immagini che scorrono le opere sembrano trovare una loro anima e un significato che va oltre l’occasione per costituire un punto fermo nella documentazione di ognuno dei protagonisti della mostra, Vittorio Patrone con le sue belle foto rielaborate al computer e le tele materiche improntate ad un elegante misura astratta; Paolo Iantaffi con la sagacia figurativa che fa riferimento alle alte epoche della pittura europea.

Aldo Maria Pero, 28 Aprile 2017

Ultimo aggiornamento Domenica 30 Aprile 2017 14:22
 
Savona "Mille idee, mille colori" inaugurazione 21 aprile 2017 PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Aprile 2017 11:36

Il Movimento Arte del XXI Secolo, nell’ambito delle proprie iniziative in Italia, ha inaugurato venerdì 21 aprile la mostra intitolata ″Mille idee, mille colori″ nella Sala Nervi del Palazzo della Provincia di Savona.

Si tratta di una bipersonale dell’artista savonese Vittorio Patrone e del bergamasco Paolo Iantaffi con due invitati, Paola Bradamante e Mariella Perrotta. Ne risulta una manifestazione dagli stili incrociati: Patrone, astrattista, affiancato da Iantaffi, figurativo; Perrotta figurativa e Bradamante astrattista.

Il contrasto, affidato a quattro artisti di notevole valore, ha creato una piacevole ambience artistica.

Palazzo della Provincia – Via Sormano 12 – Savona

Orario di visita: tutti i giorni 15.30 – 19.00

L’esposizione si concluderà il 29 aprile

 

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Aprile 2017 11:50
 
Savona "Mille idee, mille colori"presentazione degli artisti PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Aprile 2017 11:50

Il Movimento Arte del XXI Secolo, nell’ambito delle proprie iniziative in Italia, ha inaugurato venerdì 21 aprile la mostra intitolata ″Mille idee, mille colori″ nella Sala Nervi del Palazzo della Provincia di Savona.

Si tratta di una bipersonale dell’artista savonese Vittorio Patrone e del bergamasco Paolo Iantaffi con due invitati, Paola Bradamante e Mariella Perrotta. Ne risulta una manifestazione dagli stili incrociati: Patrone, astrattista, affiancato da Iantaffi, figurativo; Perrotta figurativa e Bradamante astrattista.

Il contrasto, affidato a quattro artisti di notevole valore, ha creato una piacevole ambience artistica.

Palazzo della Provincia – Via Sormano 12 – Savona

Orario di visita: tutti i giorni 15.30 – 19.00

L’esposizione si concluderà il 29 aprile

 
Savona "Mille idee, mille colori" nel Palazzo della Provincia PDF Stampa E-mail
Sabato 22 Aprile 2017 07:28

Il palazzo della Provincia di Savona, una delle più importanti realizzazioni di Pier Luigi Nervi, è la sede della mostra ″Mille idee, mille colori″ allestita dal Movimento Arte del XXI Secolo ed impostata su pochi artisti rappresentati da un numero considerevole di opere in modo da proporle come personali.Il titolo, per quanto possa apparire ovvio, è in realtà un richiamo all’essenza delle arti figurative, che nascono dall’unione di un’idea e dei colori che la esplicitano sulla tela.Ringraziamo gli Artisti che hanno aderito al nostro progetto e auguriamo loro il nostro più cordiale ″buona mostra″.Palazzo della Provincia, Via

Sormano 12, Savona

Inaugurazione venerdì 21 aprile alle ore 17.30

Presentazione del Prof. Aldo Maria Pero

Orario di apertura: tutti i giorni 15.30 – 19.00

Conclusione sabato 29 aprile 2017

Mostra a Savona Mille idde mille colori

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Aprile 2017 08:00
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online