Movimento Arte del XXI Secolo - Benvenuti nel nostro Sito!
Santo Stefano al Mare - Variazioni su Astrattismo e Surrealismo PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Maggio 2017 09:54

In questi ultimi anni si è evidenziata una dicotomia nelle fortune degli artisti: da un lato stanno coloro che per diverse ragioni ed occasioni sono riusciti ad ottenere l’appoggio di banche e fondazioni, il che ha loro consentito di emergere nel generale contesto artistico; dall’altro si collocano i molti che non hanno goduto delle stesse chances con le stesse gratificazioni, pur vantando spesso capacità pari o addirittura superiori ai colleghi più famosi. Così assistiamo alla parallela presenza di costose installazioni o fantastici allestimenti e della normale produzione di gran parte degli artisti operanti in questa particolare temperie culturale. E dobbiamo anche prendere atto che molti artisti sono ritornati a ragionare in termini non più di fantasia ma di bravura tecnica. Infatti stiamo assistendo ad un generale ripensamento degli stili del passato cui si fa ritorno con matura consapevolezza. I ritorni stanno costellando i cataloghi delle mostre con sempre più numerosi neo: neofigurativismo, neoastrattismo, neosurrealismo e così via.

Superata la stantia querelle fra impressionismo ed astrattismo, questa mostra ripone il suo principale pregio nella proposta espositiva di undici artisti che sono schierati nei due campi. La loro pittura e il loro modo d’intendere la scultura costituiscono un gesto consapevole circa la natura stessa delle arti figurative e circa il fatto che, con le dovute reinterpretazioni, il passato può essere raffigurato nel presente e proiettato verso il futuro.

La mostra nasce con il generoso sostegno dell’Associazione Culturale ″Il Timone″ e l’amichevole disponibilità dell’Amministrazione di Santo Stefano al Mare, che ringraziamo.

Contrariamente a quanto in un primo tempo annunciato, l’inaugurazione avverrà sabato 27 maggio alle 18.00 e proseguirà sino al 9 giugno con apertura tutti i giorni dalle 15.30 alle 19.00.

La presentazione è a cura di Aldo Maria Pero mentre gli apparati sono firmati da Licinia Visconti.

Santo Stefano al Mare, Torre Saracena, Lungomare Cap. D’Albertis 4

 

Mostra Variazioni su astrattismo e surrealismo

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Maggio 2017 11:20
 
Partecipanti del XVI Gran Premio Città di Savona - NIENTE DA DICHIARARE PDF Stampa E-mail
Sabato 20 Maggio 2017 12:20

Si è concluso il XVI Gran Premio Città di Savona, che ha visto la presenza di ventisette artisti di ogni parte d’Italia. Il tema, ″Niente da dichiarare″, era intrigante e scherzoso ed è stato variamente interpretato dai partecipanti che ne hanno sottolineato l’essenza dialettica.

Il livello artistico è risultato, come sempre, rilevante e la pluralità degli stili ha arricchito di diversi accenti la manifestazione che, superato il traguardo delle quindici edizioni, si avvia a ad assumere una presenza di riguardo nell’ambito di questo genere di manifestazioni.

Nei prossimi giorni la Giuria emetterà il proprio parere e stabilirà quali sono i vincitori cui sarà offerta in premio la partecipazione ad una mostra. Intanto, il 26 maggio nella Torre Saracena di Santo Stefano al Mare si inaugurerà la mostra premio offerta ai primi tre classificati del Concorso precedente.

A tutti coloro che hanno contribuito al successo della manifestazione va il nostro grazie e un arrivederci al prossimo appuntamento.

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Maggio 2017 12:30
 
XVI Gran Premio Città di Savona - NIENTE DA DICHIARARE PDF Stampa E-mail
Martedì 28 Febbraio 2017 14:44

″Niente da dichiarare″ è un titolo che deve essere spiegato. Infatti esso fa riferimento all’atteggiamento normalmente assunto dagli artisti nei confronti delle loro opere. «Non ho niente da dichiarare -essi affermano- perché i sentimenti che sostanziano le mie opere sono indicibili e spesso sono il primo ad esserne sorpreso». Sono disposti tuttavia ad accettare il dialogo su molti aspetti del loro lavoro, ma non sulla sua intima sostanza. Ad essere chiamati a leggere, a comprendere e ad approfondire un quadro nel suo nucleo centrale sono pertanto gli appassionati d’arte e i critici. In questo senso, lo diceva Fernand Léger, gli autori finiscono per diventare compiacenti vittime di collezionisti e specialisti d’arte.

Attendiamo molte opere da studiare, commentare e proporre all’attenzione di un vasto pubblico.

XVI Gran Premio Citta di Savona

 

CLICCA QUI PER ENTRARE

 

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Febbraio 2017 15:39
 
Savona - "Mille idee, mille colori" video della mostra PDF Stampa E-mail
Domenica 30 Aprile 2017 14:13

Nella sala mostre ″Pier Luigi Nervi″ nel Palazzo della Provincia di Savona il Movimento Arte del XXI Secolo ha realizzato un’esposizioni con quattro pittori di grande rilievo artistico. Paolo Iantaffi e Vittorio Patrone hanno realizzato due personali mentre Paola Bradamante e Mariella Perrotta hanno illustrato la sala con le loro creazioni, quasi un punto esclamativo sul contesto. Licinia Visconti ha provveduto a fotografare tutte le opere e a creare un video che ha esaltato i colori e le virtù tecnico-fantastiche degli espositori. Nelle immagini che scorrono le opere sembrano trovare una loro anima e un significato che va oltre l’occasione per costituire un punto fermo nella documentazione di ognuno dei protagonisti della mostra, Vittorio Patrone con le sue belle foto rielaborate al computer e le tele materiche improntate ad un elegante misura astratta; Paolo Iantaffi con la sagacia figurativa che fa riferimento alle alte epoche della pittura europea.

Aldo Maria Pero, 28 Aprile 2017

Ultimo aggiornamento Domenica 30 Aprile 2017 14:22
 
Savona "Mille idee, mille colori" inaugurazione 21 aprile 2017 PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Aprile 2017 11:36

Il Movimento Arte del XXI Secolo, nell’ambito delle proprie iniziative in Italia, ha inaugurato venerdì 21 aprile la mostra intitolata ″Mille idee, mille colori″ nella Sala Nervi del Palazzo della Provincia di Savona.

Si tratta di una bipersonale dell’artista savonese Vittorio Patrone e del bergamasco Paolo Iantaffi con due invitati, Paola Bradamante e Mariella Perrotta. Ne risulta una manifestazione dagli stili incrociati: Patrone, astrattista, affiancato da Iantaffi, figurativo; Perrotta figurativa e Bradamante astrattista.

Il contrasto, affidato a quattro artisti di notevole valore, ha creato una piacevole ambience artistica.

Palazzo della Provincia – Via Sormano 12 – Savona

Orario di visita: tutti i giorni 15.30 – 19.00

L’esposizione si concluderà il 29 aprile

 

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Aprile 2017 11:50
 
Savona "Mille idee, mille colori"presentazione degli artisti PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Aprile 2017 11:50

Il Movimento Arte del XXI Secolo, nell’ambito delle proprie iniziative in Italia, ha inaugurato venerdì 21 aprile la mostra intitolata ″Mille idee, mille colori″ nella Sala Nervi del Palazzo della Provincia di Savona.

Si tratta di una bipersonale dell’artista savonese Vittorio Patrone e del bergamasco Paolo Iantaffi con due invitati, Paola Bradamante e Mariella Perrotta. Ne risulta una manifestazione dagli stili incrociati: Patrone, astrattista, affiancato da Iantaffi, figurativo; Perrotta figurativa e Bradamante astrattista.

Il contrasto, affidato a quattro artisti di notevole valore, ha creato una piacevole ambience artistica.

Palazzo della Provincia – Via Sormano 12 – Savona

Orario di visita: tutti i giorni 15.30 – 19.00

L’esposizione si concluderà il 29 aprile

 
Savona "Mille idee, mille colori" nel Palazzo della Provincia PDF Stampa E-mail
Sabato 22 Aprile 2017 07:28

Il palazzo della Provincia di Savona, una delle più importanti realizzazioni di Pier Luigi Nervi, è la sede della mostra ″Mille idee, mille colori″ allestita dal Movimento Arte del XXI Secolo ed impostata su pochi artisti rappresentati da un numero considerevole di opere in modo da proporle come personali.Il titolo, per quanto possa apparire ovvio, è in realtà un richiamo all’essenza delle arti figurative, che nascono dall’unione di un’idea e dei colori che la esplicitano sulla tela.Ringraziamo gli Artisti che hanno aderito al nostro progetto e auguriamo loro il nostro più cordiale ″buona mostra″.Palazzo della Provincia, Via

Sormano 12, Savona

Inaugurazione venerdì 21 aprile alle ore 17.30

Presentazione del Prof. Aldo Maria Pero

Orario di apertura: tutti i giorni 15.30 – 19.00

Conclusione sabato 29 aprile 2017

Mostra a Savona Mille idde mille colori

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Aprile 2017 08:00
 
Vicenza "Arte per il Futuro" presentazione di Aldo Maria Pero secondo turno dal 4 al 17 aprile 2017 PDF Stampa E-mail
Giovedì 13 Aprile 2017 11:26

 

Licinia Visconti ha filmato la presentazione della seconda tornata della mostra ″Arte per il futuro″ avvenuta lo scorso 4 aprile nella Galleria ART.U’ Artisti Uniti di Vicenza, mostra che si concluderà il 17.

Il vernissage è avvenuto alla presenza di alcuni artisti partecipanti all’evento e di un bel numero di visitatori.

Tre dei tredici espositori avevano già partecipato al primo turno e hanno voluto essere presenti sino al termine della manifestazione.

La presentazione è stata affidata al Presidente del Movimento Arte del XXI Secolo, il prof. Aldo Maria Pero, che, dopo aver illustrato le ragioni per cui i pittore che espongono in questa occasione devono essere considerati proiettati verso il futuro proprio perché in questi anni non esiste un movimento dominante ma si sta assistendo alla ripresa di caratteristiche del passato come transiti per gli anni che verranno, si è puntualmente soffermato sulle caratteristiche di tutte le opere esposte.

La mostra proseguirà sino al 17 c.m. con orario 15.30-19.30

Galleria ART.U’. – Contrà Piancoli 14 – Vicenza

Ultimo aggiornamento Giovedì 13 Aprile 2017 11:42
 
Vicenza "Arte per il Futuro" video secondo turno dal 4 al 17 aprile 2017 PDF Stampa E-mail
Martedì 11 Aprile 2017 14:09

Licinia Visconti ha filmato la presentazione della seconda tornata della mostra ″Arte per il futuro″ avvenuta lo scorso 4 aprile nella Galleria ART.U’ Artisti Uniti di Vicenza, mostra che si concluderà il 17.

Il vernissage è avvenuto alla presenza di alcuni artisti partecipanti all’evento e di un bel numero di visitatori.

Tre dei tredici espositori avevano già partecipato al primo turno e hanno voluto essere presenti sino al termine della manifestazione.

La presentazione è stata affidata al Presidente del Movimento Arte del XXI Secolo, il prof. Aldo Maria Pero, che, dopo aver illustrato le ragioni per cui i pittore che espongono in questa occasione devono essere considerati proiettati verso il futuro proprio perché in questi anni non esiste un movimento dominante ma si sta assistendo alla ripresa di caratteristiche del passato come transiti per gli anni che verranno, si è puntualmente soffermato sulle caratteristiche di tutte le opere esposte.

La mostra proseguirà sino al 17 c.m. con orario 15.30-19.30

Galleria ART.U’. – Contrà Piancoli 14 – Vicenza

Ultimo aggiornamento Martedì 11 Aprile 2017 14:16
 
Vicenza - mostra "Arte per il Futuro" inaugurazione 4 aprile 2017 PDF Stampa E-mail
Martedì 11 Aprile 2017 12:44

Martedì 4 aprile il Movimento Arte del XXI Secolo in collaborazione con la Galleria ART.U’. ha inaugurato la seconda parte della mostra dedicata all’Arte per il futuro, presenti molti degli artisti che vi espongono, un folto pubblico e Autorità. Il livello artistico dei partecipanti ha nel complesso giustificato ampiamente il titolo della manifestazione. Infatti -come ha rilevato il prof. Aldo Maria Pero- oggi quasi tutti gli artisti sono proiettati verso tempi nuovi anche se questi non si manifestano con l’auspicabile celerità. Il risultato sul panorama mondiale dell’arte si traduce nelle sovrapposizioni peculiari dei tempi in cui mancano personalità dominanti che marchino la differenza fra un ″prima″ e un ″dopo″. Gli artisti che oggi godono fama di novatori in realtà si compiacciono di creare installazioni o di eseguire performances che si differenziano dall’andamento generale degli ultimi trent’anni solo per particolari di raro spessore espressivo e contenutistico. Gli altri, la grande maggioranza, si muovono in un clima che è stato definito ″citazionismo″ nel senso di una ripresa delle espressioni stilistiche che sono emerse nel corso del secolo passato e che hanno riempito di straordinario fervore le pagine della storia dell’arte. I tredici artisti della mostra vicentina si sono informati tutti all’una o all’altra delle correnti che hanno dominato il Novecento: figurativi da un lato, in tutte le diverse declinazioni; astrattisti dall’altro, con accenti diversificati dalla loro personalità.

In un periodo in cui il futuro, come energica capacità di imporre un segno deciso, latita, ebbene tutti loro sono proiettati negli anni futuri dal momento che costituisco l’avanguardia del presente.

A garantire la memoria della Mostra ha provveduto Licinia Visconti, Art Director del Movimento, con foto, video e varia documentazione online.

La mostra proseguirà sino al 17 aprile con orario 15.30-19.00.

Galleria ART.U’:, Contrà Piancoli 14 - Vicenza

 

Ultimo aggiornamento Martedì 11 Aprile 2017 12:57
 
Vicenza - mostra "Arte per il Futuro" esposizione dal 4 al 17 aprile 2017 PDF Stampa E-mail
Martedì 11 Aprile 2017 13:08

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online