Movimento Arte del XXI Secolo - Benvenuti nel nostro Sito!
XVIII Gran Premio Città di Savona "QUESTIONI DI STILE" PDF Stampa E-mail
Martedì 02 Gennaio 2018 18:48

Non vogliamo ripetere con Arthur Schopenhauer che in arte lo stile è tutto, ma certamente, e in particolar modo nel settore delle espressioni visive, costituisce un fattore di essenziale importanza perché condiziona gli elementi espressivi forniti dall’ispirazione. L’ispirazione offre in maniera magmatica i contenuti dell’opera, che vengono incanalati e guidati dal dato stilistico sino a maturare un lavoro compiuto nel quale gli elementi tecnici, l’ordine formale e i dati unici e soggettivi di rilievo spirituale maturano in armonica sintesi sino alla creazione del capolavoro. In ogni opera dell’ingegno occorrerà dunque distinguere una componente oggettiva che la forza del grande artista piega alle proprie necessità sino a conseguire un elaborato nel quale il suo ingegno prevale sulla tradizione e sulla temperie artistica del suo tempo. 
Per partecipare al XVIII Concorso online occorre inviare una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. con la foto in alta definizione dell’opera che si desidera presentare. Ad essa preghiamo di allegare:
1. biografia; 
2. curriculum artistico; 
3. eventuali critiche e recensioni; 
4. la foto deve essere accompagnata da titolo, tecnica, tipo di supporto, dimensioni (HxL) e anno di esecuzione; 
5. copia dell'avvenuto versamento; 
6. indirizzo; 
7. recapito telefonico.
Possono partecipare pittori, scultori, fotografi

INFORMAZIONI
Per informazioni rivolgersi ad Aldo Maria Pero:
Cellulare 348 5103772
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

XVIII Gran Premio Savona

 

CLICCA QUI PER ENTRARE 

Ultimo aggiornamento Venerdì 02 Febbraio 2018 16:20
 
V Memorial Sandro Pertini - video PDF Stampa E-mail
Sabato 27 Gennaio 2018 19:44

 

Con il video che vi presentiamo, Licinia Visconti, Art Director del Movimento Arte del XXI Secolo, conclude la presentazione del V Memorial Sandro Pertini dopo aver già messo a vostra disposizione il Catalogo online. Potrete così rendervi conto dei particolari dell’allestimento ed apprezzare l’effetto d’insieme che la mostra offre ai visitatori. Infatti, uno degli elementi positivi delle collettive è proprio l’arricchimento che le opere esposte traggono dal confronto con altre di diverso stile ed impostazione concettuale. I quattordici artisti che hanno preso parte alla manifestazione sono riusciti ad assolvere molto bene il compito di creare fra le loro opere un effetto di confronto con il risultato di conferire un aspetto unitario all’esposizione che si è conclusa con un risultato tecnico ed estetico di grande prestigio

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Gennaio 2018 19:51
 
Mostra a Savona - V Memorial Sandro Pertini PDF Stampa E-mail
Giovedì 25 Gennaio 2018 18:52

 

This content requires Flash Player!
To view this content, JavaScript must be enabled, and you need the latest version of the Flash Player.
Download Adobe Flash Player now!

Quattordici artisti hanno aderito alla proposta del Movimento Arte del XXI Secolo di celebrare per la quinta volta in altrettanti anni la memoria di quello che la tradizione ormai celebra come il Presidente della Repubblica più amato dagli italiani. I suoi modi diretti, il suo discorrere privo in ogni occasione di retorica, l’atteggiamento critico nei confronti degli eccessi della politica e il costante atteggiamento d’interesse verso i ceti sociali meno fortunati gli hanno meritato questa definizione, che è stata colta anche dagli artisti presenti in mostra.

Gli artisti che presentiamo costituiscono una antologia delle attuali correnti artistiche, che da circa vent’anni hanno avviamo un vasto processo di rivisitazione delle esperienze precedenti senza riuscire ad imporre una nuova ed originale stagione creativa. Molte opere sono degne di considerazione, ma sembra che per il momento lo spirito dell’arte sia più riflessivo che creativo. Questo non toglie che in genere l’attuale produzione artistica si muova su buoni livelli tecnici e stilistici, come dimostrano le opere in mostra a Savona.

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Gennaio 2018 19:02
 
V MEMORIAL SANDRO PERTINI - Palazzo della Provincia Sala Pier Luigi Nervi - Savona PDF Stampa E-mail
Sabato 20 Gennaio 2018 02:25

Alla presenza di alcuni degli espositori e di due giornalisti che hanno intervistato il curatore della Mostra Aldo Maria Pero, nel pomeriggio del 17 gennaio è stato inaugurato il V Memorial Sandro Pertini, organizzato dal Movimento Arte del XXI Secolo. La manifestazione dedicata alla memoria del grande Presidente della Repubblica aveva, come le precedenti, lo scopo di ricordare l’uomo politico savonese nella sua duplice veste di statista e di collezionista d’arte. Allestita con il consueto garbo da Licinia Visconti, sui pannelli della sala progettata da Pier Luigi Nervi si sono alternate splendide opere in ceramica, foto d’arte e dipinti altrettanto degni di lode dovuti al concorso di artisti provenienti da tutta la penisola.

Ricordiamo gli artisti che prendono parte alla manifestazione:

Iago Barbieri, autore di spiritose creazioni che, sotto veste giocosa, riflettono sulla psicologia umana e su problemi d’ordine sociale; Milvia Bortoluzzi, dalla delicata vena intimista che si trasforma, nel quadro esposto, in un simbolo della continuità della vita: la neve che passa lasciando spazio al fiorente ed umile croco; Paola Bradamante, che trova continue risorse figurative in tele nelle quali la casualità del gesto fa emergere più sottili problematiche; Ornella Gario, che nella sua stagione di compiuta maturità creativa inserisce sulla tela temi astratti in un sofferto spazialismo interrotto qua e là da venature che esaltano l’immagine; Ivano Gonzo, amante delle vaste prospettive di un astratto naturalismo nelle quali alla sobrietà cromatica si contrappone un’intensa e risentita pensosità che va ″oltre il segno″ indicato nel titolo; Laura Lepore, una gentile figura umana che ricorda le principessine delle fiabe russe che ella ama e che dipinge ora in meditazione di fronte ad uno specchio o nella splendida fanciulla arabeggiante di ″Arabesque″; Donato Lotito, un protagonista della fotografia come arte: lo si constata nel bel volto coperto dall’edera e nella sfolgorante immagine di ″Luci e trasparenze″; a Simonetta Mariani si devono i ″Reperti di scavo″, una serie di vasi ed orci provenienti dalle viscere della terra e lì, nel materno abbraccio, conservati per secoli, quasi in contrapposizione ad una intensa ″Natura morta″; Vittorio Patrone, un raffinato astrattista che recentemente si è dedicato alla foto imprimendo il proprio sigillo su vedute ricche di espressività; Anna Scopece, che unisce ad una tecnica raffinata fantasie che provengono dal mondo del circo e delle maschere per rappresentare saldi valori umani; Mario Testa, poeta, cantante ed uomo di spettacolo, dedica i momenti di tranquillità a garbate riflessioni sui misteri dell’amore e sulla propria intimità; Aurelia Trapani, gloriosa artista della tradizione savonese, pittrice e ceramista, che in quest’ultima declinazione produttiva ha ritrovato i valori poetici della sua giovinezza; Aurora Vena, ceramista o piuttosto sagace ricercatrice del mondo della terra che si trasforma in arte, come risulta evidente nello splendido ″Cavolo!″ e nelle altre squisite opere presentate; Lucia Ida Viganò, l’unica artista che abbia voluto ricordare Pertini in maniera diretta: lo ha fatto con una tela di forte sapore storico a ricordo delle vicissitudini dell’antifascista e del capo partigiano.

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Gennaio 2018 02:31
 
V MEMORIAL SANDRO PERTINI PDF Stampa E-mail
Sabato 13 Gennaio 2018 22:07

Il Movimento Arte del XXI Secolo inaugura la quinta edizione del Memorial Sandro Pertini, una manifestazione che ha sempre trovato ospitalità nella Sala Pier Luigi Nervi nel Palazzo della Provincia di Savona.
Si tratta di una manifestazione che, correndo sul filo della memoria, ripropone insieme il ricordo della figura umana e politica di un uomo di stato e di un grande amante dell’arte, tanto è vero che ha lasciato in dono alla sua città un’imponente collezione conservata nella Fortezza del Priamar.
Ai quindici Artisti che prendono parte alla manifestazione va il nostro ringraziamento soprattutto perché essi sono stati indotti a partecipare per stima ed affetto verso quello che fu definito ″il Presidente più amato dagli italiani″, ciò che continua ad essere vero ad onta degli anni trascorsi. Infatti, chi ″lascia eredità d’affetti″, come affermava Ugo Foscolo, può contare sulla sopravvivenza del suo nome oltre la soglia della vita terrena.
Nessuna delle opere presentate, quadri e ceramiche, ricorda esplicitamente Pertini, ma tutte s’iscrivono nel gusto che aveva presieduto alle sue scelte estetiche.
Non ci resta che ringraziate la Presidente della Provincia per la sensibilità con la quale ha concesso l’uso della sala e il Patrocinio; e allo stesso modo desideriamo ringraziare i visitatori che renderanno onore alla mostra e al grande Presidente cui essa s’ispira.
Ricordiamo loro i nomi dei protagonisti della Mostra, gli Artisti che si sono dati appuntamento a Savona provenendo da tutta Italia: Iago Barbieri, Milvia Bortoluzzi, Paola Bradamante, Maurizio Carnevali, Ornella Gario, Ivano Gonzo, Laura Lepore, Donato Lotito, Simonetta Mariani, Vittorio Patrone, Anna Scopece, Mario Testa, Aurelia Trapani, Aurora Vena, Lucia Ida Viganò.

Sede: Sala Pier Luigi Nervi, Palazzo della Provincia – Via Sormano 12 –Savona
Inaugurazione: Mercoledì 17 gennaio 2018 alle 17.30
Curatore: Aldo Maria Pero
Allestimento: Licinia Visconti
Orario di apertura: da martedì a domenica, ore 15.30 – 19.00
Conclusione: 28 gennaio 2018

V Memoril Sandro Pertini

 

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Gennaio 2018 22:17
 
Paola Bradamante "ISPIRAZIONI" video dell'inaugurazione a Perugia PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Novembre 2017 18:29

Sabato 18 novembre 2017 il Movimento Arte del XXI Secolo ha inaugurato ″Ispirazioni″, la personale dedicata alla pittrice di Bolzano Paola Bradamante, ospite della Ipso Arts Gallery di Perugia: fantasie d’artista in una storica Galleria di una città meravigliosa come Perugia, là dove passato e presente si coniugano perfettamente perché l’arte è senza tempo.

Il Dottor Mario Orsini, Presidente dell’Associazione Culturale che gestisce la Galleria, e il Professor Aldo Maria Pero, Presidente del Movimento savonese, hanno illustrato ad un folto pubblico gli elementi ispirativi della pittrice, il primo sottolineandone le doti poetiche, il secondo soffermandosi sui suoi elementi ispirativi e rilevando che secondo la tradizione ellenica le ascose armonie sono più belle di quelle evidenti.

 L’inaugurazione si è conclusa con la lettura di due poesie dell’uruguayana Virginia Bintz, “Camminando” e “La casa della Luna” interpretate magistralmente dal Dottor Mario Orsini

Il video è allestito da Licinia Visconti, Art Director del Movimento

La mostra proseguirà sino  al 3 dicembre con il seguente orario:

Da lunedì a sabato ore 16.30-19.30

Sabato anche 10.30-12.30

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Novembre 2017 18:39
 
Paola Bradamante "ISPIRAZIONI" inaugurazione della mostra a Perugia PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Novembre 2017 18:14

Sabato 18 novembre si è inaugurata nella Ipso Arts Gallery di Perugia la personale di Paola Bradamante intitolata ″Ispirazioni″. Lo stile dell’artista di Bolzano è stato illustrato dal Presidente della Galleria, Dottor Mario Orsini, e dal Professor Aldo Maria Pero, Presidente del Movimento Arte del XXI Secolo, curatore della mostra, affidata a Licinia Visconti per il servizio fotografico e la ripresa video.

L’opera della pittrice è orientata verso un brillante informale di grande impronta decorativa che emerge con forza anche per merito di particolari aggettanti dovuti all’impiego di papiers colleés realizzati in ″papel mojado″, ossia veline imbevute di acque e successivamente disposte sulla superficie della tela. In alcuni quadri l’artista ha preferito lo squillante inserimento di brani di carta argentata a contrasto con la superficie dipinta. Tali soluzioni estetiche hanno determinato effetti di seducente contrasto con le antiche e nobili opere secentesche conservate nella Galleria a testimonianza della sua passata destinazione religiosa in quanto ex-Chiesa del Suffragio, edificata nel 1629. In particolare sono da ricordare due opere di straordinaria fattura, una ″Natività″ di Giovanni Francesco Bassotti e un Crocefisso ligneo del grande intagliatore Gianpietro Zuccari.

L’inaugurazione si è conclusa con la lettura di due poesie dell’uruguayana Virginia Bintz, tradotte dalla Bradamante e recitate da Mario Orsini, cui il folto pubblico ha tributato un caldo applauso.

La mostra si concluderà il 3 dicembre ed è visitabile da lunedì a sabato dalle 16.30 alle 19.30. Il sabato è prevista anche un’apertura mattutina dalle 10.30 alle 12.30.

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Novembre 2017 18:22
 
Appuntamento a Perugia con la mostra di Paola Bradamante "ISPIRAZIONI" PDF Stampa E-mail
Giovedì 16 Novembre 2017 14:42

INAUGURAZIONE sabato 18 novembre ore 18.00 alla Ipso Art Gallery

I successi ottenuti recentemente in Uruguay, a Bolzano e a Spoleto hanno indotto Paola Bradamante ad esporre in solitaria anche a Perugia affidandone l’organizzazione al Movimento Arte del XXI Secolo e scegliendo come sede la Ipso Art Gallery. Questo ciclo di personali avrà termine a Savona nel prossimo aprile, mostra che sarà anche il preludio della sua attività nel 2018.

La pittrice di Bolzano offrirà ai visitatori di Perugia il suo mondo di invenzioni di carattere astratto-contenutistico e lo splendore dei suoi papeles mojados, una tecnica che ha portato al massimo livello espressivo.

La presentazione sarà affidata al Prof. Aldo Maria Pero mentre Licinia Visconti provvederà alla ripresa video, alle foto e al catalogo online.

La Mostra attende i suoi visitatori dal 18 novembre al 3 dicembre 2017.

Mostra Bradamante Perugia

Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Novembre 2017 14:57
 
Foto Spazio Executive a Milano dove verrà allestita la mostra "Bellezze interiori e bellezze estriori" PDF Stampa E-mail
Domenica 29 Ottobre 2017 14:22

Il Movimento Arte del XXI Secolo ha pensato per la sua prossima iniziativa di esporre le opere dei partecipanti fuori dai consueti canali espositivi, luoghi magari illustri che fanno curriculum ma che sono di solito poco frequentati dopo l’inaugurazione delle mostre. Abbiamo scelto uno dei centri pulsanti dell’economia e della finanza milanese, lo Spazio Executive, dotato di raffinate sale frequentate tutti i giorni da funzionari e managers dal primo mattino a sera inoltrata.

Si tratta di un elegante palazzo nel cuore del business district di Milano, in Via Vincenzo Monti 8. Qui due sale perfettamente attrezzate costituiscono la galleria che abbiamo deciso di mettere a disposizione di pochi artisti di classe cui offriamo un’eccezionale occasione pubblicitaria.

Il titolo della Mostra è ″Bellezze interiori e bellezze esteriori″ e sarà inaugurata martedì 12 dicembre alle ore 18 con un brindisi e la presentazione a cura del Prof. Aldo Maria Pero. La conclusione è prevista il 21 dicembre.

Aldo Maria Pero, curatore

Licinia Visconti, foto e video

Carla Zucchi, organizzazione generale

 
"Paola Bradamante - colore abisso di materia" Finissage mostra PDF Stampa E-mail
Domenica 29 Ottobre 2017 12:15

La personale di Paola Bradamante, organizzata dal Movimento Arte del XXI Secolo e allestita da Sandro Costanzi nella Galleria ″Poli d’Arte″ di Annamaria Polidori a Spoleto con la presentazione di Aldo Maria Pero e le riprese video di Licinia Visconti si è conclusa l’8 ottobre con un doppio intervento di finissage: lo spettacolo filmato da Alfons Pascual ″Carta bianca a…″ che ha visto impegnati l’attrice Adelaide Parolini accompagnata dalla chitarra jazz di Anselmo Roberto Paolone, (il video che vi presentiamo) e ″Muovi i tuoi giorni″, una tavola rotonda a cura del Laboratorio Athena.  Ha così avuto una brillante conclusione una mostra di particolare rilievo che ha lasciato nella memoria dei visitatori un lieto ricordo per un successo attestato anche dalla vendita di alcune opere, segno di un reale apprezzamento dell’arte della pittrice di Bolzano.  

Ultimo aggiornamento Domenica 29 Ottobre 2017 12:22
 
Vincitori del XVII Gran Premio Città di Savona ISPIRATI DALLA MUSICA PDF Stampa E-mail
Sabato 28 Ottobre 2017 16:00

Abbiamo il piacere di comunicare l’esito del XVII Gran Premio Città di Savona, stabilito dalla Giuria composta dai seguenti Professori di Storia dell’Arte:

Solange de la Penière, ex-docente dell’Università della Sorbona, Parigi

Guanella Soroyan Hazan, ex-docente dell’Università di Berkeley

Erika von Olbrenstein, ex-docente della Freie Universität di Berlino

Justus van der Veghe, ex-docente dell’Università di Lovanio

Peter Jamestown, ex-docente dell’Università di Cambridge

 

1° - Aurora Vena – Alla ricerca della nota perduta

2° - Donato Lotito -  La danza delle ore

3° - Iago BarbieriEchi di notte senza tempo

 

Le motivazioni

Prima classificata – Aurora Vena

La Giuria ha particolarmente apprezzato l’adesione del lavoro di Aurora Vena al tema proposto e ha trovato decisamente interessante la felice invenzione del personaggio rappresentato mentre con grande impegno si introduce nella cassa armonica di una chitarra alla disperata ricerca di una nota perduta. Una piacevole pochade che chiama il sorriso, ma che si illustra soprattutto per la brillantezza dell’esecuzione tecnica.

 

Secondo classificato – Donato Lotito

La Giuria ha tenuto in molta considerazione il valore intrinseco dell’opera, che si illustra per la grande piacevolezza della sua struttura grafica e per la nettezza costruttiva. Lotito ha colto con notevole intensità quanto di gioioso e insieme di tragico esiste nel progredire delle ore, che possono essere liete ed affascinanti come lui le rappresenta, ma che segnano anche l’ineluttabile avanzare del tempo.

Terzo classificato – Iago Barbieri

La Giuria ha giustificato il Terzo premio attribuito a Iago Barbieri per l’originalità della sua vocazione artistica che gli ha permesso di creare una sorta di divertissement notturno da non considerare solo sul versante ludico, ma pure come una riflessione sui casi che la notte suggerisce a personaggi che da divertenti come appaiono sono in realtà tragici elementi di contorno ad una società che mostra spesso terribili forme di incomprensione.

Ai vincitori vanno i nostri più vivi complimenti per il brillante risultato conseguito

Rivolgiamo analogo plauso a tutti i partecipanti poiché con le loro opere hanno garantito al XVII Gran Premio un notevole livello qualitativo, ciò che sottolinea sul piano artistico la validità della formula

Ricordiamo ai primi classificati che la sede del premio loro riservato, ossia la partecipazione ad una mostra collettiva, verrà loro comunicato a breve.

Gli altri partecipanti al XVII Concorso potranno, se lo desiderano, esporre due opere ad un costo simbolico che comunicheremo nei prossimi giorni.

Aldo Maria Pero, Presidente                                        

Licinia Visconti, Direttore Artistico

 

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Ottobre 2017 16:11
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 4

Problemi di visualizzazione su Smartphone e Tablet

Per visualizzare correttamente il sito da Smartphone e Tablet è sufficiente installare l'app gratuita Puffin Web Browser Free. Clicca qui

Puoi trovarla anche su Play Store se utilizzi Android o su Apple Store se utilizzi iOS

Facebook
Siamo su Youtube
Concorsi Online
Siamo su Vimeo
Inserzioni Online